Psicoterapia

L’intervento psicoterapico promuove un movimento esplorativo e riparatorio che aiuta la persona in difficoltà ad acquisire una maggior consapevolezza di se stessa, delle proprie dinamiche, dei comportamenti che manifesta nelle relazioni con gli altri.

Nel percorso psicoterapico ha un’importanza fondamentale il saper riconoscere la natura del proprio disagio: dare un nome al malessere da cui si è afflitti è infatti il primo passo per la riappropriazione di quella serenità e di quell’equilibrio da cui ci si è allontanati da tempo.

Il lavoro psicoterapico è un processo di crescita in cui il terapeuta guida la persona nella riscoperta di se stessa, aiutandola a dare un significato alla propria sofferenza e alla propria esistenza.

Attraverso questa crescita terapeuta e paziente lavorano insieme per trovare e reinventare quegli strumenti propri, specifici ed unici di cui la persona è portatrice inconsapevole, affinchè poi, da sola, possa riutilizzarli con consapevolezza nella quotidianità.

Sarà infatti la persona stessa a sperimentare nella vita quotidiana quei cambiamenti messi in atto in seduta, in un luogo sicuro e protetto.

Nella psicoterapia individuale l'incontro con l'altro avviene in uno spazio appunto condiviso e di conoscenza reciproca creando un percorso nel quale due persone si pongono l'una di fronte all'altra nel rispetto della soggettività e del valore di ciascuno. L’obiettivo ultimo è la promozione di un cambiamento che apporti benessere e soddisfazione nel partecipare attivamente alla propria vita.