Letture

Recalcati e le madri: "Le loro mani ci salvano dal vuoto, il loro sorriso ci apre al mondo"

04.09.2015 15:08
GENOVA  -  Le mani di una madre che tiene, per un tempo infinito, trattenendolo dal precipitare nel vuoto, le mani del suo bambino. È un'immagine di uno sceneggiato, guardato in tv all'età di 6 anni nel tinello del negozio di fiori del padre, e rimasta sepolta nella memoria per più di 50...

Il narcisismo dell’era digitale: dal “fenomeno Ofelia” ai selfie

04.09.2015 15:06
Di Quirino Zangrilli L’avvento dell’era digitale, l’interconnessione continua realizzata dai social networks. ha provocato profonde trasformazioni nella comunicazione sociale che si ripercuotono in ogni sfera dell’esistenza umana: dal lavoro allo svago, dalla politica all’arte. In questo...

Donna o madre?

04.09.2015 15:06
Massimo Recalcati ha prospettato, di recente, il tramonto della madre che si sacrifica per accudire i figli, trattenendoli presso di sé con uno scambio tra la sua abnegazione e la loro fedeltà. Il suo posto è preso dalla madre “narciso”, ossessionata dalla propria libertà e dalla propria immagine,...

Ci mancano i padri adulti, capaci di sbagliare ma non prevaricare

04.09.2015 15:04
Dal commento di qualche giorno fa diPapa Bergoglio («È giusto sculacciare i figli, ma niente schiaffi in faccia»), nell’opinione pubblica – certamente – ma forse anche nelle coscienze di ognuno si è agitato qualcosa. Uno smottamento nelle pance prima ancora che nelle mani, un movimento...

La Morte della Conversazione: “Fotografo le persone ossessionate dai loro smartphone.”

04.09.2015 15:02
Sì, è vero, gli smartphone hanno facilitato la nostra vita sotto diversi aspetti, ma hanno anche reso estremamente noiose le persone… Prima che i telefoni cellulari furono inventati, la gente aveva altre scelte per interagire tra loro. Ora invece sembra che interagire di persona non sia più...

Diventare genitori è un (bel) vantaggio!

04.09.2015 15:01
Essere genitori è un vantaggio?  L’idea oggi prevalente è di segno opposto. Essere genitori, infatti, si configura come difficoltà, problema, fatica, peso, e questo medesimo pensiero è sotteso alle proposte formative che vengono rivolte ai genitori. Tale prospettiva si accentua...

La società che mortifica i giovani è votata al declino. Intervista a Gustavo Pietropolli Charmet

04.09.2015 15:00
“Bisognerebbe che i genitori costruissero intorno alla mente dei propri figli un baluardo per evitare che arrivino, con troppa capacità di penetrazione, alcune profezie nerissime che la sottocultura nella nostra società sta preparando. Per esempio, che questa sarà la prima generazione che avrà...

Ritorno dei padri? Intervista a Luigi Zoja

04.09.2015 14:56
Doppiozero si chiede se assistiamo a un ritorno dei padri. Mi chiede un parere. Sul crinale del millennio ho pubblicato Il gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre (Bollati Boringhieri 2000): libro che, per sincronia più fortunata che calcolata, è diventato...

Un mondo senza padri

04.09.2015 14:52
"La vita sessuale — o, come noi diciamo, la funzione libidica — non compare come qualcosa di compiuto, né continua a svilupparsi a somiglianza di se stessa, ma attraversa una serie di fasi successiva che non si rassomigliano tra loro; si tratta dunque di uno sviluppo che si ripete più volte, come...

L'origine della violenza contro le donne

04.09.2015 14:51
Lynn Segal è pro­fes­sore di Psi­co­lo­gia e di Studi di Genere a Bir­k­beck Col­lege dell’Università di Lon­dra. Il suo libro “Straight Sex. Rithin­king the Poli­tics of Plea­su­res” (Sesso etero. Ripen­sare la poli­tica dei pia­ceri) è con­si­de­rato una pie­tra miliare della...
<< 1 | 2 | 3 | 4 >>